Luigi Einaudi: Contro il mito dello Stato sovrano

Luigi Einaudi La critica al mito dello Stato sovrano  di Luigi Einaudi è fondamentale per capire il  suo pensiero federalista  e quasi tutta la sua opera verte su questo.  Einaudi scrive di questi temi in modo sparso, occasionale, non in testi accademici e interviene infatti soprattutto sui , tra cui ne “Il Corriere della Sera”.Continua a leggere “Luigi Einaudi: Contro il mito dello Stato sovrano”

Il giovane Fanfani

L’infanzia e l’adolescenza di Fanfani si svolgono in famiglia cattolica e piccolo-borghese della provincia Toscana. Il nonno paterno era un falegname  e il padre, Giuseppe Fanfani, faceva parte di una famiglia di artigiani, eccezion fatta per lui, che divenne avvocato.  Il padre in gioventù era stato socialista e cantava in molte occasioni gli inni delContinua a leggere “Il giovane Fanfani”

La fine dell’unità politica dei cattolici

Nel gennaio del 1994 cessò di esistere il partito che dal 1948 era stato il partito di maggioranza relativa e aveva caratterizzato tutta la storia della prima Repubblica. La Dc era in crisi dalla fine degli anni 70 del 1900 e molti storici sostengono che l’inizio del tramonto avvenne per due motivi: la scomparsa diContinua a leggere “La fine dell’unità politica dei cattolici”

La scissione di Palazzo Barberini

I rapporti tra USA e URSS si aggravarono nel corso del 1946 e, progressivamente anche in Italia, iniziarono a sentirsi le ripercussioni della Guerra Fredda e la conseguente divisione in zone geografiche di influenza. In Italia l’unione dei partiti antifascisti rifletteva sul piano interno l’alleanza internazionale tra i paesi che avevano combattuto il nazismo. InContinua a leggere “La scissione di Palazzo Barberini”

L’emblematico governo di Amintore Fanfani

Fanfani fino al 1954 non aveva avuto incarichi importanti di partito all’interno della Dc, la sua concezione della politica lo rendeva più un uomo di governo, egli infatti vedeva nel modo di governare uno dei punti di forza di De Gasperi. Diventerà l’uomo di punta del gruppo di Cronache Sociali all’interno dei governi De Gasperi.Continua a leggere “L’emblematico governo di Amintore Fanfani”

La criminalità ‘servente’ nel Caso Moro: Intervista a Simona Zecchi

Simona Zecchi vive e lavora fra Roma e Lione, dove collabora con la redazione italiana dell’emittente Euronews. È autrice del libro inchiesta Pasolini. Massacro di un poeta ( Ponte alle Grazie, Milano, 2015), vincitore della X Edizione del Premio “Marco Nozza” 2016-Giornalismo investigativo e informazione critica. Durante gli anni 2014-2017 si è occupata del casoContinua a leggere “La criminalità ‘servente’ nel Caso Moro: Intervista a Simona Zecchi”

I cento giorni di Napoleone e la preparazione della campagna di Belgio

Nella primavera del 1815 Napoleone ha lasciato il suo piccolo regno dell’isola d’Elba, a bordo del brigantino l’Inconstant. Il 1 marzo sbarca a Golfe-Juan con un distaccamento di 600 uomini della Vecchia Guardia, un centinaio di lancieri polacchi, 300 soldati del battaglione Corso, alcuni fiancheggiatori dell’isola d’Elba e parte del suo stato maggiore, circa 1100Continua a leggere “I cento giorni di Napoleone e la preparazione della campagna di Belgio”

L’emblematica figura di Carl von Clausewitz (1780-1831)

Uno dei trattati sulla guerra più importanti è sicuramente il testo Della guerra scritto da Carl Von Clausewitz, nel pieno delle guerre napoleoniche. Carl Philipp Gottlieb von Clausewitz nacque a Burg presso Magdeburgo, oggi in Sassonia-Anhal nel 1780 da una famiglia polacca,che forse apparteneva alla piccola nobiltà prussiana o al ceto medio. Il padre FriedrichcheContinua a leggere “L’emblematica figura di Carl von Clausewitz (1780-1831)”

Il piano Marshall e l’attuazione in Italia

Al termine della seconda guerra mondiale le condizioni economiche e sociali del vecchio Continente e dell’Italia erano particolarmente critiche: oltre all’alto prezzo in vite umane altrettanto ingenti furono i danni materiali. In questa situazione e con il deteriorarsi dei rapporti tra Usa e Urss, l’inizio della cristallizzazione bipolare – avvenuta nel febbraio 1947 – portòContinua a leggere “Il piano Marshall e l’attuazione in Italia”

La legge ‘Truffa’

La legge elettorale proposta da Scelba nel 1952 venne battezzata come “legge truffa” da Piero Calamandrei, le motivazioni di questo nome non sono da ricercare nel premio di maggioranza, che scattava con il raggiungimento del 50% dei voti, anche in alleanza con altri, ma in un altro aspetto. A quel premio infatti potevano ambire difficilmenteContinua a leggere “La legge ‘Truffa’”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito