Il Governo Tambroni e la fine del centrismo

Alla fine degli anni ‘50 la situazione politica in Italiaera molto complessa,la formula di governo centrista,a partire dalle elezioni del 7 giugno 1953, stava esaurendo la sua capacità di garantire stabilità di governo, visto il fuoco incrociato dei franchi tiratori sui governi centristi, le incursioni del Movimento Sociale Italiano e la difficoltà di trovare formuleContinua a leggere “Il Governo Tambroni e la fine del centrismo”

I pilastri della terra: Il romanzo di Ken Follet tra storia ed invenzione

“Il vecchio re Enrico era troppo forte” disse Waleran senza preamboli. “E a molti baroni questo non piaceva…si sentivano troppo vincolati. Volevano come successore un re più debole. Ma Enrico aveva un figlio, William. […] Alcuni baroni decisero di uccidere William. Pensavano che, se la successione fosse stata in dubbio, avrebbero potuto influire maggiormente sullaContinua a leggere “I pilastri della terra: Il romanzo di Ken Follet tra storia ed invenzione”

Gerusalemme e le tre sorelle

C’erano una volta tre sorelle, nate a molti anni di distanza l’una dall’altra, tant’è che crebbero con la convinzione di essere figlie uniche degli amati genitori. Un giorno, le tre sorelle cominciarono a litigare circa l’eredità lasciata dai genitori. E’ un litigio antico quanto la storia stessa, che vede come protagoniste le tre religioni abramitiche,Continua a leggere “Gerusalemme e le tre sorelle”

Fact Checking: Saqqara Serapeum e la bufala degli “antichi astronauti”

Sono decine, se non centinaia, i siti web e le apparenti testate giornalistiche online che, nell’ultimo anno, ci hanno parlato delle sculture egizie di Saqqara Serapeum, descrivendole come “strutture avvolte nel mistero” e “di origine aliena”. La storia egizia non ci è infatti nuova per questo tipo di accostamenti ultraterreni ad altre forme di vita intelligenti, soprattutto dall’avvento di internet e dei primi blog personali, che hanno a lungo influenzato l’opinione pubblica su forum e social network grazie alla prolungata disinformazione e al costante “spam”. Le strutture di Saqqara Serapeum, in ordine cronologico, sono solo le ultime di questa enorme lista…

Una “dittatura ambientalista”: la storia di Joaquin Balaguer

Tutti apprezzano le meravigliose ed incantevoli isole caraibiche, tuttavia poco si conosce, nella cultura popolare italiana, della loro storia, in particolare di una delle isole di maggior importanza, all’interno dell’arcipelago del cosiddetto “Mare Americano”: stiamo parlando dell’isola di La Española (Hispaniola in italiano), complice forse la maggior attenzione verso la sua naturale rivale, Cuba. Hispaniola,Continua a leggere “Una “dittatura ambientalista”: la storia di Joaquin Balaguer”

Il campo di concentramento di Rab

Il ruolo dell’Italia nel contesto della seconda guerra mondiale, da qualche decennio è tornato al centro dell’attenzione del dibattito storico. È anche grazie allo storico Angelo del Boca, scrittore del saggio “Italiani, brava gente?”, che gli italiani cominciano seriamente a interrogarsi su questa grande questione. Effettivamente, c’è stata un’anomalia nella ricostruzione storica stessa; sembra infattiContinua a leggere “Il campo di concentramento di Rab”

Berlino: 1 Luglio 1988

Il primo giorno di Luglio del 1988 a Berlino fu una giornata insolita.
Nello spazio compreso tra la Lennéstrasse, la Bellevuestrasse e la Ebertstrasse, il cosiddetto triangolo di Lenné, si consumò una storia singolare: l’unica fuga dall’Ovest all’Est che ci sia mai stata, dalla divisione della città alla fine della seconda guerra mondiale fino al crollo del muro, nel 1989.

Le origini dimenticate del Fado

Nel 1943 usci in Brasile un disco a settantotto giri, inciso su ceralacca. Si chiamava Mae Preta e raccontava la storia, triste e un po’ melodrammatica, di una delle tante schiave afro-brasiliane che accudivano i bambini dei padroni bianchi.

Italo Balbo, una morte già predetta

Italo Balbo non era un semplice fascista come altri, era uno dei massimi esponenti del partito prima e del regime quando finalmente si instaurò al governo. Fu grazie a lui che si ebbe un’efficiente organizzazione delle bande squadriste ferraresi e romagnole e la celebre marcia su Roma del 1922. Era un uomo d’azione, violento seContinua a leggere “Italo Balbo, una morte già predetta”

Fact Checking: l’incendio della fabbrica Cotton e la Festa della Donna

Ci sembra giusto ed opportuno, in questa giornata di festa internazionale dedicata esclusivamente alla figura femminile e al ricordo del lungo e articolato processo di equiparazione tra i sessi, dedicare la nostra consueta rubrica sul complottismo storico all’analisi dettagliata del cosiddetto evento di Cotton, considerato dalla stragrande maggioranza dell’opinione pubblica come la vera origine dell’emancipazioneContinua a leggere “Fact Checking: l’incendio della fabbrica Cotton e la Festa della Donna”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito