La storia segreta di Able Archer 83

Nel febbraio 1986 Mikhail Gorbachev disse che nei decenni postbellici la situazione non era forse mai stata più esplosiva come agli inizi degli anni ‘80.  In effetti proprio in quel periodo la guerra fredda si intensificò dopo un decennio di relativa distensione. Negli anni ’70 furono infatti firmati gli accordi Salt I, che stabilivano limitiContinua a leggere “La storia segreta di Able Archer 83”

La discriminazione razziale, i primi tra gli ultimi: La Giustizia

Nonostante il tema della disriminazione e della segregazione negli Stati Uniti sia stato approfonditamente studiato e conosciuto, solitamente sono noti ai più gli aspetti più generici e famosi (quali l’eliminazione della schiavitù, il discorso I have a dream di Marther Luther King, la vicenda di Rosa Parks, il movimento delle Pantere Nere). Nell’articolo che seguiràContinua a leggere “La discriminazione razziale, i primi tra gli ultimi: La Giustizia”

Vita da fuorilegge: essere gay nel Regno Unito degli anni 50

Quando si parla di diritti, che siano politici quanto civili o sociali, ci sono sempre due approcci complementari ma anche concorrenti che emergono. La domanda che chi lotta per questi diritti si pone è sempre la stessa: cambiare la legge per mutare la cultura dominante o capovolgere quest’ultima per legiferare in maniera più consona aiContinua a leggere “Vita da fuorilegge: essere gay nel Regno Unito degli anni 50”

Il caso Amistad e la schiavitù

L’ammutinamento dell’Amistad (2 luglio 1839) fu una ribellione di schiavi che ebbe luogo sulla nave negriera Amistad vicino alle coste di Cuba ed ebbe importanti ripercussioni politiche e legali per il movimento abolizionista americano. Successivamente gli ammutinatori furono catturati e trasportati negli Stati uniti e sorprendentemente nel 1841 la vicenda si concluse con una vittoriaContinua a leggere “Il caso Amistad e la schiavitù”

Taikhar Chuluu: il monolite misterioso della Mongolia

Il Monolite Taikhar (o Taikhar Chuluu in mongolo) è un blocco di granito alto 66 piedi situato nel mezzo di un’immensa distesa di pianura e dolci colline. Stranamente, la sua forma e la sua posizione insolita non sono le sue uniche caratteristiche affascinanti… La roccia ha infatti 150 graffiti e scritte, incisi su tutta laContinua a leggere “Taikhar Chuluu: il monolite misterioso della Mongolia”

Berlino, 1986: una discoteca nel braccio di ferro tra USA e Libia

Recentemente si è celebrato in tutta Europa il trentennale della caduta del Muro di Berlino. Il processo di riunificazione di una Germania spaccata in due è ricordato come uno dei momenti più gioiosi della storia contemporanea, dove, quella divisione europea durata per più di quarant’anni ha trovato finalmente una fine tanto agognata. Nella storiografia BerlinoContinua a leggere “Berlino, 1986: una discoteca nel braccio di ferro tra USA e Libia”

27 Gennaio: Si aprono i cancelli del vilipendio umano

27 gennaio. Questo è il giorno in cui si celebra la giornata della memoria. Si ricordano olocausto, Shoah, l’apertura dei campi di concentramento per lo sgombro ufficiale, il numero di vittime, quanti sono morti nei forni crematori del Terzo Reich. Non si ricordano però i campi di sterminio nipponici siti nell’unità 731 in Cina, doveContinua a leggere “27 Gennaio: Si aprono i cancelli del vilipendio umano”

Il ruolo degli ex popolari nella fase costituente della Democrazia Cristiana

Il processo che portò alla nascita della Democrazia cristiana fu il risultato di un confronto non solo ideologico e politico, ma anche generazionale e regionale, pertanto le sorgenti del nuovo partito furono diverse. La storiografia ha sempre rilevato in modo evidente che all’interno del nuovo partito dei cattolici, fin dall’inizio vi erano orientamenti diversi traContinua a leggere “Il ruolo degli ex popolari nella fase costituente della Democrazia Cristiana”

Saccheggi e vendetta: ecco perché i Visigoti hanno attaccato Roma

Nel 410 d.C. Roma fu messa a ferro e fuoco dai Visigoti e questo fu considerato come il peggior assalto della sua storia. Ma perché questo gesto? Perché questo accanimento? I Visigoti furono spinti dal rancora e dalla sete di vendetta dovuta ad anni di soprusi e sofferenze, vessazioni da parte degli stessi romani. NelContinua a leggere “Saccheggi e vendetta: ecco perché i Visigoti hanno attaccato Roma”

Una cometa e si cambia religione: il caso irlandese

Prima dei celti, vivevano in Irlanda degli uomini che hanno lasciato tracce in particolari abitazioni che credevano avere esse stesse poteri soprannaturali. Oggi queste restano come delle gemme incastonate nel territorio.Nell’antichità, l’Irlanda era stata sottoposta a degli eventi catastrofici, come l’avvicinarsi di una cometa alla terra proprio dove è sita l’isola, scatenando un’onda d’urto diContinua a leggere “Una cometa e si cambia religione: il caso irlandese”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito