La fiera della vanità: Andersen e le "Le scarpette rosse"

Hans Christian Andersen (1805-1875) scrisse diverse fiabe, tra cui Le scarpette rosse. Questa fiaba parla di Karen, una ragazzina di appena otto nove anni. Ella vide i genitori morire e verso l’età di otto anni, per l’appunto, fu adottata da una anziana signora, poiché di aspetto era molto bella e di carattere era obbediente. L’unicoContinua a leggere “La fiera della vanità: Andersen e le "Le scarpette rosse"”

Via dalla Pazza Folla: Thomas Hardy, la natura e le passioni umane

Far from the Madden Crowd, noto in italiano con il titolo di Via dalla Pazza Folla, è un romanzo vittoriano scritto da Thomas Hardy (1840-1928) e pubblicato la prima volta nel 1874. Fu il suo quarto libro ed il primo successo: pubblicato sulla rivista britannica “Cornhill Magazine”, ottenne un ampio consenso del pubblico. Decise quindiContinua a leggere “Via dalla Pazza Folla: Thomas Hardy, la natura e le passioni umane”

10 imperdibili libri di storia… che non ti aspetti!

Molto spesso vengono proposte classifiche di saggi storici considerati imperdibili per tutti gli appassionati del settore… noi di RLS abbiamo dunque provato a proporre la nostra classifica di seguito, con i testi che reputiamo fondamentali per comprendere appieno la storia dell’umanità, dalle origini ai giorni nostri. Speriamo dunque che questa classifica possa appassionarvi, perché nonContinua a leggere “10 imperdibili libri di storia… che non ti aspetti!”

I significati nascosti delle fiabe di Hans Christian Andersen

Questo articolo si impone il compito di andare ad indagare riguardo i significati nascosti delle fiabe, prendendo come spunto i lavori dei fratelli Grimm e di Andersen. Fotografia di Hans Christian Andersen, ottobre 1869 Hans Christian Andersen (Odense, 2 aprile 1805 – Copenaghen, 4 agosto 1875) fu uno dei grandi autori di fiabe dell’Ottocento; egliContinua a leggere “I significati nascosti delle fiabe di Hans Christian Andersen”

I significati nascosti delle fiabe dei fratelli Grimm

Questo articolo si impone il compito di andare ad indagare riguardo i significati nascosti delle fiabe, prendendo come spunto i lavori dei fratelli Grimm. Doppio ritratto dei fratelli Wilhelm (a sinistra) e Jacob (a destra) Grimm, 1855 I fratelli Jacob Ludwig Karl  (4 gennaio 1785, Hanau, piccola città nei pressi di Francoforte-Berlino, 20 settembre 1863)Continua a leggere “I significati nascosti delle fiabe dei fratelli Grimm”

Luigi Einaudi: Contro il mito dello Stato sovrano

Luigi Einaudi La critica al mito dello Stato sovrano  di Luigi Einaudi è fondamentale per capire il  suo pensiero federalista  e quasi tutta la sua opera verte su questo.  Einaudi scrive di questi temi in modo sparso, occasionale, non in testi accademici e interviene infatti soprattutto sui , tra cui ne “Il Corriere della Sera”.Continua a leggere “Luigi Einaudi: Contro il mito dello Stato sovrano”

Sabrina (1954): un amore romantico

“Sabrina” è un film del 1954, diretto da Billy Wilder e con protagonisti Audrey Hepburn – la bellissima attrice nota per il ruolo di protagonista in “Colazione da Tiffany” – e Humphrey Bogart, l’attore che ancora oggi è al primo posto nella classifica dell’American Film Institut, considerato infatti una delle più grandi star del cinema.Continua a leggere “Sabrina (1954): un amore romantico”

7 Libri (che non ti aspetti) da leggere sotto l’ombrellone

Estate, una parola quasi magica che ricorda che stanno per arrivare le vacanze. Mare o montagna? Lago? Città d’arte? Parleremo del mare e di che libri si potrebbero leggere sotto la canicola dei mesi estivi: vi assicuriamo che riguardo a certi titoli non avreste mai pensato, perché i classici non sono in realtà solo eContinua a leggere “7 Libri (che non ti aspetti) da leggere sotto l’ombrellone”

I pilastri della terra: Il romanzo di Ken Follet tra storia ed invenzione

“Il vecchio re Enrico era troppo forte” disse Waleran senza preamboli. “E a molti baroni questo non piaceva…si sentivano troppo vincolati. Volevano come successore un re più debole. Ma Enrico aveva un figlio, William. […] Alcuni baroni decisero di uccidere William. Pensavano che, se la successione fosse stata in dubbio, avrebbero potuto influire maggiormente sullaContinua a leggere “I pilastri della terra: Il romanzo di Ken Follet tra storia ed invenzione”

Versailles: la nuova serie tripudio delle insensatezze storiche

Francia, 1667. Versailles non è ancora quel palazzo che incanta gli occhi e i cuori, ma è la semplice tenuta di caccia del defunto re. Luigi XIV però, la sceglie come residenza per allontanarsi da Parigi. Il giovane re, pur essendo sul trono da 24 anni, si ritrova per la prima volta a portare interamenteContinua a leggere “Versailles: la nuova serie tripudio delle insensatezze storiche”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito