Togliatti e il giudizio su De Gasperi e sul centrismo.

Il giudizio sul centrismo e sul ruolo avuto in questa fase da De Gasperi è stato per lungo tempo espresso dai vinti, anche sul piano storiografico i vinti hanno potuto prendersi una rivincita. Le critiche di Togliatti a De Gasperi e al centrismo, rientrano nelle valutazioni negative che sono state fatte da altri contemporanei, intellettualiContinua a leggere “Togliatti e il giudizio su De Gasperi e sul centrismo.”

"Bistecche per tutti!" – La curiosa storia del Partito Nettista Italiano

Quante volte gli italiani hanno sentito politici (e non) promettere splendore e abbondanza? In più di settant’anni della storia della Repubblica, partitini, partitoni e partitucoli si sono avvicendati per tentare di esaudire le promesse fatte ai propri concittadini, sempre puntando sulla serietà e sull’istituzionalità. Nel 1951 due intellettuali fiorentini, Corrado Tedeschi e Ugo Cavallini, ribalterannoContinua a leggere “"Bistecche per tutti!" – La curiosa storia del Partito Nettista Italiano”

L’emblematico governo di Amintore Fanfani

Fanfani fino al 1954 non aveva avuto incarichi importanti di partito all’interno della Dc, la sua concezione della politica lo rendeva più un uomo di governo, egli infatti vedeva nel modo di governare uno dei punti di forza di De Gasperi. Diventerà l’uomo di punta del gruppo di Cronache Sociali all’interno dei governi De Gasperi.Continua a leggere “L’emblematico governo di Amintore Fanfani”

La legge ‘Truffa’

La legge elettorale proposta da Scelba nel 1952 venne battezzata come “legge truffa” da Piero Calamandrei, le motivazioni di questo nome non sono da ricercare nel premio di maggioranza, che scattava con il raggiungimento del 50% dei voti, anche in alleanza con altri, ma in un altro aspetto. A quel premio infatti potevano ambire difficilmenteContinua a leggere “La legge ‘Truffa’”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito