Violet Gibson: la donna che attentò alla vita del Duce

Durante il ventennio fascista, il Duce acquisì sempre più l’immagine di un uomo perfetto: amato e desiderato dalle donne e modello a cui ispirarsi per gli uomini. Benito Mussolini è rappresentato dall’iconografia fascista come un uomo forte, robusto, invincibile, capace di guidare una Italia desiderosa di riscatto, dopo la Prima Guerra Mondiale. Questa immagine diContinua a leggere “Violet Gibson: la donna che attentò alla vita del Duce”

Fiumicino, 1973: un aeroporto e una strage dimenticata

Gli anni Settanta hanno rappresentato, per il nostro Paese, un importante spartiacque storico: caratterizzati non solo da numerosi movimenti politici extraparlamentari o da movimenti per il riconoscimento di necessari diritti civili e lavorativi, questi anni sono anche divenuti la sorgente in cui la violenza, politica e agita, ha trovato la possibilità di generarsi e coltivarsi.Continua a leggere “Fiumicino, 1973: un aeroporto e una strage dimenticata”

Morire in cielo in una notte d’estate

Conosciamo bene la tumultuosità dei pensieri che ogni giorno passano nella nostra mente. Alcuni sono lievi come cirri e rasserenanti, ma si disperdono subito, proprio come le nuvole, altri, e sono quelli che dipingono la nostra vita, sono pesanti e pare che siano destinati ad accompagnarci nel nostro cammino. Poi ce n’è un altro, solitarioContinua a leggere “Morire in cielo in una notte d’estate”

Panagulis, un uomo che amava la libertà

Oggi voglio raccontarvi la storia di un uomo, piccolo di statura ma grande di spirito, che spese tutte le proprie energie nella lotta per la libertà e che, alla fine, le donò la sua stessa vita, perchè, come diceva lui, “Se per vivere, o Libertà / chiedi come cibo la nostra carne / e per bere / vuoiContinua a leggere “Panagulis, un uomo che amava la libertà”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito