"Bistecche per tutti!" – La curiosa storia del Partito Nettista Italiano

Quante volte gli italiani hanno sentito politici (e non) promettere splendore e abbondanza? In più di settant’anni della storia della Repubblica, partitini, partitoni e partitucoli si sono avvicendati per tentare di esaudire le promesse fatte ai propri concittadini, sempre puntando sulla serietà e sull’istituzionalità. Nel 1951 due intellettuali fiorentini, Corrado Tedeschi e Ugo Cavallini, ribalterannoContinua a leggere “"Bistecche per tutti!" – La curiosa storia del Partito Nettista Italiano”

La storia del dimenticato ‘treno della felicità’

Gli anni del dopoguerra, nelle coscienze di tutti impresse rimangono le macerie, i volti smunti e quella luce negli occhi ormai dissipata dalla paura e dal bisogno. Il popolo italiano giunge al crepuscolo di anni di profonde sofferenze e disillusione, trascinando il manto di quel fantoccio impero italiano, logoro e lercio. C’era da ricostruire, c’eraContinua a leggere “La storia del dimenticato ‘treno della felicità’”

La fine dell’unità politica dei cattolici

Nel gennaio del 1994 cessò di esistere il partito che dal 1948 era stato il partito di maggioranza relativa e aveva caratterizzato tutta la storia della prima Repubblica. La Dc era in crisi dalla fine degli anni 70 del 1900 e molti storici sostengono che l’inizio del tramonto avvenne per due motivi: la scomparsa diContinua a leggere “La fine dell’unità politica dei cattolici”

La scissione di Palazzo Barberini

I rapporti tra USA e URSS si aggravarono nel corso del 1946 e, progressivamente anche in Italia, iniziarono a sentirsi le ripercussioni della Guerra Fredda e la conseguente divisione in zone geografiche di influenza. In Italia l’unione dei partiti antifascisti rifletteva sul piano interno l’alleanza internazionale tra i paesi che avevano combattuto il nazismo. InContinua a leggere “La scissione di Palazzo Barberini”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito