Weber e le chiare origini del capitalismo moderno

Perché alcuni popoli e nazioni hanno raggiunto la fase di produzione industriale e tipicamente capitalistica ed altri no? Come mai essa invece si affermò a partire dai paesi del nord Europa, piccoli ed in costante lotta tra di loro, schiacciati dal peso delle altre potenze europee e non in enormi continenti come l’Asia o l’Africa?Continua a leggere “Weber e le chiare origini del capitalismo moderno”

Semplicemente… Femen!

“Femen:” è un movimento di protesta ucraino fondato a Kiev nel 2008. Il movimento è divenuto famoso, su scala internazionale, per la pratica di manifestare in topless contro il turismo sessuale, il sessismo e altre discriminazioni sociali.” Una definizione semplicistica per una questione ben più complessa da rintracciare nelle ragioni storico politiche che radicano ilContinua a leggere “Semplicemente… Femen!”

America Latina: Le ragioni storiche del sottosviluppo

L’America Latina come realtà sociale politica ed economica è assai complessa e caratterizzata da molteplici sfaccettature. Da un punto di vista di storia globale, tutto il processo di colonizzazione di quest’area del mondo e la sua successiva evoluzione nei secoli rappresenta un caso alquanto particolare verificatosi solo in poche altre zone del globo. Per quantoContinua a leggere “America Latina: Le ragioni storiche del sottosviluppo”

Striscia di Gaza: Storia di una guerra fratricida

Amanti della storia, quest’oggi vogliamo condurvi nel lontano medio Oriente, per scoprire insieme le ragioni dell’aspra guerra di contesa per l’ottenimento della striscia di Gaza. Prima di tutto chiariamo di cosa stiamo parlando! La striscia di Gaza è un territorio palestinese confinante con Israele ed Egitto nei pressi della città di Gaza, una fascia costieraContinua a leggere “Striscia di Gaza: Storia di una guerra fratricida”

Tra crisi e democrazia

Viviamo oggi un’epoca storica molto particolare, nella quale il mondo occidentale si ritrova in una bolla democratica. Da dentro questa bolla, vediamo il mondo esterno, quello che identifichiamo con l’altro, il diverso con le sue numerose soluzioni politiche, alcune simili alle nostre democrazie, altre specularmente l’opposto di quell’immagine che ci siamo con il tempo costruiti.Continua a leggere “Tra crisi e democrazia”

La controversa politica del nikkei Alberto Fujimori alla guida del Perù

Come per tutte le crisi economiche che spazzano ciclicamente ogni paese, le divergenze sociali si acutizzano e nel tentativo di risoluzione di esse le richieste della popolazione, soprattutto la meno abbiente, si fanno sempre più pressanti, portando inevitabilmente all’ascesa di forti figure politiche che inaugurano nuove e prosperose stagioni, al contempo terribili e sanguinarie. IlContinua a leggere “La controversa politica del nikkei Alberto Fujimori alla guida del Perù”

Terroristi chi? Il risentimento arabo dopo l’invasione dell’Afghanistan

“La Storia è un incubo da cui sto cercando di svegliarmi”. Ulisse, James Joyce Un gruppo di muhajeddin afghani, 1979 Afghanistan, 1979. Avevamo bisogno di loro. Noi chi? Gli americani, si intende. Per “loro” invece, si intende una guerriglia ben organizzata che conoscesse il territorio e fosse disposta a morire in cambio di denaro. NelContinua a leggere “Terroristi chi? Il risentimento arabo dopo l’invasione dell’Afghanistan”

La stagflazione: un caso inedito

Cosa accadde negli anni 70? Che tipo di crisi intaccò il miracoloso e prodigioso sistema capitalistico che sembrava dover traghettare il mondo occidentale verso l’età dell’oro cullandolo nell’illusione del welfare state? Perché colse alla sprovvista gli economisti che avevano compreso i meccanismi della precedente crisi del 1929? vignetta satirica sulla stagflazione Gli anni 70 sonoContinua a leggere “La stagflazione: un caso inedito”

La Strage del Machete

Il Ruanda: piccola nazione centrafricana, che, come tutti i paesi di quest’area, dalla fine della colonizzazione occidentale ha sempre vissuto in un continuo clima sovversivo. Questo paese nasce alla fine degli anni ‘50, dopo l’abbandono prima dei tedeschi nel ‘19, con l’arrivo poi dei belgi che nel ‘59 assunsero il pieno controllo sui confini. IlContinua a leggere “La Strage del Machete”

Quando l’Islanda prese a pesci in faccia il Regno Unito

Dell’Islanda, questa importante isola dell’Atlantico dominata da ghiacci e vulcani, ben poco si studia sulla sua storia nazionale, anche se ha sempre fatto parte, anche involontariamente, della vita europea. L’isola fu cruciale in molti momenti dell’evento bellico più disastroso del secolo scorso e proprio a partire da questo momento, crescerà la sua volontà di affermazioneContinua a leggere “Quando l’Islanda prese a pesci in faccia il Regno Unito”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito