Resta immobile, e vêr la terra inchina

Il termine della Repubblica veneta nel 1797 e la costituzione del nuovo regno lombardo-veneto nell’alveo della dominazione austriaca comportano la trasposizione del focus teatrale da Venezia a Milano. Ciò non stempera la dialettica in ambito musicale avvalorata dalle divisioni intestine in corso nel “bel paese”, ove usi e costumi rimangono ancorati nell’indole storico-tradizionale. La scuolaContinua a leggere “Resta immobile, e vêr la terra inchina”

Crea un sito web gratuito con WordPress.com
Crea il tuo sito