Gruppo XXII Ottobre: il primo nucleo paramilitare italiano

Sostieni il nostro lavoro storiografico indipendente tramite: – DONAZIONE LIBERA: https://www.paypal.me/riscriverestoria – ABBONAMENTO AL SITO: https://www.patreon.com/riscriverelastoria – LE NOSTRE PUBBLICAZIONI: https://www.riscriverelastoria.com/p/riviste.html Ore 20.33 del 16 aprile 1970. Il normale TG della sera, ascoltato da milioni di italiani, è bruscamente interrotto da un’interferenza che si diffonde solo in alcune zone di Genova. Il messaggio viene trasmesso da alcuni ripetitoriContinua a leggere “Gruppo XXII Ottobre: il primo nucleo paramilitare italiano”

La storia di un escamotage istituzionale: La Luogotenenza del Regno

Con il Congresso di Bari del 1994, il Comitato di Liberazione Nazionale aveva visto riconosciuta una certa legittimazione sul piano costituzionale, come soggetto istituzionale con cui la monarchia e gli Alleati dovevano stabilire un confronto. Il CLN non riuscì nell’immediato ad ottenere però l’abdicazione del re, anche per il sostegno inglese alla causa monarchica. VittorioContinua a leggere “La storia di un escamotage istituzionale: La Luogotenenza del Regno”

La nascita di Ordine Nuovo e la sua organizzazione

Nel corso degli anni 50 il Movimento Sociale Italiano cercò di intervenire in modo più attivo nelle vicende della politica italiana, con il congresso di Viareggio del gennaio 1954, in cui fu discusso il tema della politica dell’inserimento. Nell’ottobre del 1954 Arturo Michelini subentrava come segretario a De Marsanich, anche se quest’ultimo era sostenuto daContinua a leggere “La nascita di Ordine Nuovo e la sua organizzazione”

La svolta della Bolognina: 12 novembre 1989

Nella cosiddetta “svolta della Bolognina” il segretario del Pci, Achille Occhetto, nel novembre 1989 annunciò di voler proporre un Congresso straordinario per affrontare le nuove questioni, nazionali ed internazionali che si stavano delineando. Il segretario decise di lanciare una fase costituente che avrebbe dovuto portare alla nascita di una nuova formazione politica. Secondo l’idea diContinua a leggere “La svolta della Bolognina: 12 novembre 1989”

La sconosciuta colonia italiana in Cina

Nel corso della storia dell’uomo, il colonialismo ebbe moltissimi aspetti diversi, con relativi sviluppi che portarono alle più disparate conseguenze. Di alcune di queste, la storiografia ha ampiamente studiato causa ed effetti, su altre c’è ancora molto lavoro da fare per scrostare l’ignoranza che ricopre le nozioni che sono state assimilate dall’opinione pubblica e persino,Continua a leggere “La sconosciuta colonia italiana in Cina”

Sebastiano Filippi e l’estasi michelangiolesca

Sebastiano Filippi (1530-1602), pittore ferrarese, presente sulla scena di un Rinascimento maturo e consolidato, esegue opere a carattere sacro monumentale inserendole in un’atmosfera densa, languida. Egli riprende il plasticismo michelangiolesco e lo connota di una poetica nordica che tempera il vortice dei corpi. In particolare, noto è il suo Giudizio Universale che impreziosisce la voltaContinua a leggere “Sebastiano Filippi e l’estasi michelangiolesca”

Il Governo Tambroni e la fine del centrismo

Alla fine degli anni ‘50 la situazione politica in Italiaera molto complessa,la formula di governo centrista,a partire dalle elezioni del 7 giugno 1953, stava esaurendo la sua capacità di garantire stabilità di governo, visto il fuoco incrociato dei franchi tiratori sui governi centristi, le incursioni del Movimento Sociale Italiano e la difficoltà di trovare formuleContinua a leggere “Il Governo Tambroni e la fine del centrismo”

Nessuna memoria per la tragedia di Balvano

Sono ancora vivi nella memoria collettiva i recenti incidenti ferroviari di Caluso, in provincia di Torino, o quello di Andria e Corato, in Puglia, o ancora quello di Viareggio. I disastri ferroviari sono spesso provocati da cause tecniche sul percorso, ma anche dall’imprudenza umana: il tutto si traduce con molti morti e altrettanti feriti.

Red Land. Rosso Istria

Per ricordare il terribile sterminio delle foibe compiuto dai comunisti titini ed il conseguente esodo istriano e giuliano-dalmata avevo pensato di recensire per il mese di febbraio uno dei molti ottimi testi che negli ultimi anni sono stati scritti, dopo che questi fatti sono finalmente rientrati nella storia collettiva dopo un esilio di oltre mezzoContinua a leggere “Red Land. Rosso Istria”

"Bistecche per tutti!" – La curiosa storia del Partito Nettista Italiano

Quante volte gli italiani hanno sentito politici (e non) promettere splendore e abbondanza? In più di settant’anni della storia della Repubblica, partitini, partitoni e partitucoli si sono avvicendati per tentare di esaudire le promesse fatte ai propri concittadini, sempre puntando sulla serietà e sull’istituzionalità. Nel 1951 due intellettuali fiorentini, Corrado Tedeschi e Ugo Cavallini, ribalterannoContinua a leggere “"Bistecche per tutti!" – La curiosa storia del Partito Nettista Italiano”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito