Fact Checking: 3 falsi miti sulla tratta schiavistica

Erroneamente, pensiamo di conoscere tutto sulla famosa tratta degli schiavi che, dal XVI al XIX secolo ha condizionato la storia del Nuovo Mondo. Si pensa infatti in modo sbagliato che la maggior parte degli schiavi africani partiti dal continente nero sia arrivata nelle nuove colonie americane, ma così non è stato. Si parla di circa 400 anni di schiavitù, ma essi furono in realtà molti di più. Si afferma spesso che tutti gli abitanti del sud degli Stati Uniti possedevano schiavi, ma la situazione era molto diversa. E, purtroppo, ancora in molti sostengono che si tratti di un fenomeno ormai superato e antico, ma non è così. L’obiettivo di questo articolo dunque non consiste nel vittimizzare alcune categorie di persone e demonizzarne altre, ma di descrivere oggettivamente eventi che sono accaduti e distinguerli da altri che risultano essere solo miti storici, alimentati e portati avanti da voci di corridoio, false trascrizioni, adattamenti cinematografici e insegnamenti scolastici pressappochisti.

La discriminazione razziale. I primi tra gli ultimi: le piccole cose

Nonostante il tema della segregazione negli Stati Uniti sia stato approfonditamente studiato e conosciuto solitamente sono noti ai più gli aspetti più generici e famosi (quali l’eliminazione della schiavitù, il discorso I have a dream di Marther Luther King, la vicenda di Rosa Parks, il movimento delle Pantere nere). Nell’articolo che seguirà verrà analizzata laContinua a leggere “La discriminazione razziale. I primi tra gli ultimi: le piccole cose”

Una rivolta…all’olio d’oliva! – Gli italiani nel campo di prigionia di Fort Missoula

1940. La Seconda guerra mondiale è iniziata già da qualche mese; il velo del terrore si posa rapidamente su tutto il continente europeo, dalla Francia fino alla Russia. Dall’altra parte del globo, sulle dolci montagne del Montana, al confine col Canada, anche qui la quiete verrà spezzata dall’arrivo della guerra, ma sotto un’altra forma. GliContinua a leggere “Una rivolta…all’olio d’oliva! – Gli italiani nel campo di prigionia di Fort Missoula”

Fact Checking: Europe Defender 20. Quel che non ti dicono

In questi drammatici giorni per l’Italia e più in generale per gran parte del mondo colpito dalla pandemia del COVID-19, le fake news sui più disparati argomenti inquinano i nostri canali d’informazione. In quanto storici, possiamo contribuire a smontare alcune di queste informazioni ingannevoli per quanto riguarda ad esempio le perplessità che molti hanno sollevatoContinua a leggere “Fact Checking: Europe Defender 20. Quel che non ti dicono”

La storia segreta di Able Archer 83

Nel febbraio 1986 Mikhail Gorbachev disse che nei decenni postbellici la situazione non era forse mai stata più esplosiva come agli inizi degli anni ‘80.  In effetti proprio in quel periodo la guerra fredda si intensificò dopo un decennio di relativa distensione. Negli anni ’70 furono infatti firmati gli accordi Salt I, che stabilivano limitiContinua a leggere “La storia segreta di Able Archer 83”

La discriminazione razziale, i primi tra gli ultimi: La Giustizia

Nonostante il tema della disriminazione e della segregazione negli Stati Uniti sia stato approfonditamente studiato e conosciuto, solitamente sono noti ai più gli aspetti più generici e famosi (quali l’eliminazione della schiavitù, il discorso I have a dream di Marther Luther King, la vicenda di Rosa Parks, il movimento delle Pantere Nere). Nell’articolo che seguiràContinua a leggere “La discriminazione razziale, i primi tra gli ultimi: La Giustizia”

Il caso Amistad e la schiavitù

L’ammutinamento dell’Amistad (2 luglio 1839) fu una ribellione di schiavi che ebbe luogo sulla nave negriera Amistad vicino alle coste di Cuba ed ebbe importanti ripercussioni politiche e legali per il movimento abolizionista americano. Successivamente gli ammutinatori furono catturati e trasportati negli Stati uniti e sorprendentemente nel 1841 la vicenda si concluse con una vittoriaContinua a leggere “Il caso Amistad e la schiavitù”

Fact Checking: Il mondo è governato da secoli dalla stessa dinastia?

Eccoci con la seconda puntata della nostra rubrica Fact Checking History! THE DAY AFTER (un anonimo sito web, famoso per le sue tematiche complottiste) ci illumina e ci riporta un caso trattato da molti siti complottisti (come Hack The Matrix, Controinformazione, NoCensura, ecc) riguardante le vere origini della “dinastia statunitense” a partire da George Washington,Continua a leggere “Fact Checking: Il mondo è governato da secoli dalla stessa dinastia?”

Claudette Colvin: la Rosa Parks che non conosciamo

Tutti conosciamo la storia di Rosa Parks, la sarta afroamericana che nel dicembre 1955, a Montgomery (Alabama), tornando a casa dal lavoro in autobus, si rifiutò di far sedere un passeggero bianco nei posti loro riservati e il cui gesto di protesta darà il là alla grande battaglia per i diritti civili, combattuta in primaContinua a leggere “Claudette Colvin: la Rosa Parks che non conosciamo”

Hedy Lamarr: Un brevetto troppo rosa per un mondo di uomini!

Nascere con un volto a dir poco perfetto; nascere e crescere con il tormento d’essere all’altezza di questa perfezione, in un mondo di uomini capaci solo a captarne la grazia e non l’arguzia, e poi perdersi nell’iconografia della celluloide eludendo le grandi doti intellettive. Il quadro che dipingo è quello di un volto e diContinua a leggere “Hedy Lamarr: Un brevetto troppo rosa per un mondo di uomini!”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito