La storia dimenticata di Benazir Bhutto

Se dovessimo analizzare la parola coraggio nel seno del suo significato si aprirebbe nelle nostre coscienze lo scrigno della sua latina essenza: Cor Habeo, avere cuore. Un cuore palpitante, che vorremmo raccontare dal punto di vista delle scelte che hanno fatto storia è quello della leader politica pakistana Benazir Bhutto. Benazir era la figlia primogenita delContinua a leggere “La storia dimenticata di Benazir Bhutto”

Fiumicino, 1973: un aeroporto e una strage dimenticata

Gli anni Settanta hanno rappresentato, per il nostro Paese, un importante spartiacque storico: caratterizzati non solo da numerosi movimenti politici extraparlamentari o da movimenti per il riconoscimento di necessari diritti civili e lavorativi, questi anni sono anche divenuti la sorgente in cui la violenza, politica e agita, ha trovato la possibilità di generarsi e coltivarsi.Continua a leggere “Fiumicino, 1973: un aeroporto e una strage dimenticata”

Gli années de plomb francesi: il terrorismo politico di Action Directe

Negli ultimi anni la Francia è stata uno dei Paesi europei che più ha subito attacchi terroristici, in particolare legati all’ideologia islamica; ma nel Paese sono più di cinquant’anni che si susseguono attentati: i primi attacchi durante la guerra d’Algeria – con il Fronte Nazionale di Liberazione – poi il turno di Carlos lo SciacalloContinua a leggere “Gli années de plomb francesi: il terrorismo politico di Action Directe”

Ricordando Piazza Fontana (12 dicembre 1969)

Il contesto in cui si sviluppò la strage di piazza Fontana era complesso; a partire dalla seconda metà degli anni ‘60 c’era stato un ricorso sempre più frequente alla violenza. La situazione a livello nazionale in cui maturò la lotta armata e i primi attentati risale ai primi mesi del 1969, dopo gli scioperi (metalmeccanici,Continua a leggere “Ricordando Piazza Fontana (12 dicembre 1969)”

5 film sull’Italia Repubblicana

Spesso la maniera migliore per rivivere la Storia coinvolgendo un alto numero di persone è quella di affidarsi alla cinematografia. Attraverso questo articolo si vogliono mettere in luce cinque film che meglio di tutti illustrano gli eventi che hanno segnato la storia del nostro paese, dal secondo dopoguerra in avanti. 1 – LA MEGLIO GIOVENTÙ  Continua a leggere “5 film sull’Italia Repubblicana”

Noam Chomsky: Terrorismo occidentale

Noam Chomsky viene definito da molti il più grande intellettuale del ventesimo secolo; ed è proprio egli, assieme ad Andrè Vltcheck, il quale ha lavorato come reporter in zone di guerra di tutto il mondo, a raccontarci tutta l’ipocrisia e la falsità che si celano dietro le parole dell’occidente.L’Occidente si proclama campione della libertà eContinua a leggere “Noam Chomsky: Terrorismo occidentale”

Morire in cielo in una notte d’estate

Conosciamo bene la tumultuosità dei pensieri che ogni giorno passano nella nostra mente. Alcuni sono lievi come cirri e rasserenanti, ma si disperdono subito, proprio come le nuvole, altri, e sono quelli che dipingono la nostra vita, sono pesanti e pare che siano destinati ad accompagnarci nel nostro cammino. Poi ce n’è un altro, solitarioContinua a leggere “Morire in cielo in una notte d’estate”

Le toghe squarciate dal piombo rosso

Soprattutto nel corso degli ultimi anni la magistratura italiana è stata oggetto di severe critiche, sia da parte della classe politica, così come della società civile. Attraverso di esse si è cercato di intaccare l’autonomia professionale, al fine di dimostrare la determinata appartenenza politica di taluni giudici. Nel sostenere tale convinzione forse si dimentica, oContinua a leggere “Le toghe squarciate dal piombo rosso”

Terroristi chi? Il risentimento arabo dopo l’invasione dell’Afghanistan

“La Storia è un incubo da cui sto cercando di svegliarmi”. Ulisse, James Joyce Un gruppo di muhajeddin afghani, 1979 Afghanistan, 1979. Avevamo bisogno di loro. Noi chi? Gli americani, si intende. Per “loro” invece, si intende una guerriglia ben organizzata che conoscesse il territorio e fosse disposta a morire in cambio di denaro. NelContinua a leggere “Terroristi chi? Il risentimento arabo dopo l’invasione dell’Afghanistan”

Massoud, il ‘Leone afghano’

Ahmad Shah Massoud, eroe nazionale afghano, fu un patriota combattente che si battè per la difesa del proprio paese, dapprima contro gli invasori Sovietici e in seguito ai danni del regime Talebano. Il “Leone del Panjshir”, così fu soprannominato in seguito alla resistenza anti-talebana, nacque nel 1953 nel nord dell’Afghanistan e crebbe ricevendo non soloContinua a leggere “Massoud, il ‘Leone afghano’”

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito